Conduci la tua vita non accettarla passivamente!

Conduci la tua vita non accettarla passivamente!


Questa è la mia filosofia: in ogni persona esiste un leader intrappolato.


Il traguardo di ogni leader è liberare il leader che esiste nei suoi seguaci. I veri leader non producono di seguaci ma leader!


La Leadership è un albero nascosto in un seme. Nessuno ti deve cancellare perché il vero tu deve ancora uscire fuori.


Non mettere il seme della tua leadership tra due mattonelle in bagno, innestalo in un po’ di terra, innaffialo, nutrilo, fertilizzalo e vedrai crescere un albero unico mai visto prima!


Ci sono due concetti in cui credo: Lo spirito della leadership e la leadership dello spirito.


Lo spirito della leadership è innato in noi, esiste dal momento in cui entriamo in questo mondo ma è intrappolato dalla nostra cultura e dalle nostre tradizioni. Per questo dobbiamo liberarci di una cultura e da tradizioni nel nostro inconscio che la nostra coscienza dichiara errate. Il nemico maggiore della nostra creatività è una cultura e delle tradizioni errate.


La mia Volvo è stata progettata e garantita per andare oltre i 200 chilometri all’ora ma le vigenti leggi della strada non vogliono che vada oltre i 130 chilometri l’ora.

Nella stessa maniera ogni persona è stata programmata per condurre la propria vita con creatività e unicità ma la cultura che ci circonda ha messo limiti arbitrari per tenerci entro la norma affogando cosi la vera ragione della nostra esistenza di andare a pieno regime e rivelare il vero leader che esiste in ognuno di noi.


Se mettiamo in pratica questi principi avremo resistenza e una aspra critica perché gli altri saranno smascherati nella loro pochezza. Chi non vuole cambiare si tuffa sempre nel criticare.


La leadership dello spirito è la capacita di venire fuori di abbracciare la giusta mentalità, il giusto atteggiamento. È la risposta che diamo all’ambiente che ci circonda. È la percezione di noi stessi e del mondo. Sono le nostre convinzioni che regolano i nostri pensieri su noi e le altre persone. È la sorgente delle nostre azioni che determina come rapportarci con gli eventi della vita.


Per avere l’atteggiamento corretto bisogna comprendere i seguenti principi:


* La vera leadership è innata in ogni persona, se moriamo come seguaci lo abbiamo scelto noi.

* La vera leadership non può essere solo insegnata, deve essere scoperta.

* La vera leadership è una scoperta personale.

* La vera leadership è offrire il nostro talento per il bene del mondo. Non imitare il talento di un altro perché ti ruberesti la cosa più preziosa che puoi servire a questo mondo. Servire è la nostra responsabilità primaria. Il vero leader è un servitore per il bene comune.

* La vera leadership non risiede nel essere impiegati ma dispiegati. La gente è educata a trovare un impiego per essere cosi manipolata invece che a trovare il proprio unico talento e dispiegarlo per il bene comune. Impariamo dai cinesi, se impiegati lo fanno solamente per avere sufficienti risorse per poi dispiegare il loro business.

* Leadership richiede avere la volontà di rischiare. l frutto del l'albero sta sempre sul ramo e per prenderlo bisogna lasciare il tronco e allungarsi sul ramo. Molti restano solo attaccati a l'albero e gli unici frutti che prendono sono quelli marci che cadono al suolo. É arrivato il momento per alcuni di noi di prendersi dei rischi e afferrare i frutti prima che marciscano e cadano al suolo.



Non esiste via di mezzo. Il nostro atteggiamento può essere il nostro migliore amico oppure il nostro peggiore nemico. Ognuno di noi è stato programmato per essere come il leone, come re e guida della propria vita!




110 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti